Iniziativa

Cinema: Acec, in oltre 80 sale la proiezione del film sugli scout e la resistenza “Aquile randagie”

In oltre 80 Sale della Comunità in tutta Italia sono in corso le proiezioni speciali di “Aquile randagie”, fino a domani a mercoledì 2 ottobre. Un’uscita evento per l’esordio al lungometraggio di Gianni Aureli che per la prima volta nella cinematografia italiana racconta il mondo degli scout e lo fa da una prospettiva inattesa, intrecciando una storia dello scoutismo alla storia della resistenza italiana. Due mondi che hanno coinvolto e coinvolgono tanti giovani, per un racconto dedicato in particolare ai ragazzi e centrato sulla partecipazione sociale e politica. Prodotto da Finzioni Cinematografiche con il contributo di Mibact, Bper, Lombardia Film Commission, Agesci, Masci, Istituto Luce Cinecittà e grazie anche ai due crowdfunding di Produzioni dal Basso e CentoProduttori, il film è distribuito da Luce-Cinecittà in collaborazione direttamente l’associazionismo scout italiano . “I nostri Servizi Assistenza Sale (Sas) nelle varie regioni – spiega Carmine Imparato, responsabile Coordinamento Acec – sono riconoscenti nei confronti di Luce-Cinecittà per aver creduto nella forza e nella profondità della rete delle nostre Sale della Comunità per veicolare il loro film. Siamo molto contenti anche delle condizioni di noleggio vantaggiose riconosciute ai nostri Sas e alle loro sale in forza della collaborazione intrapresa con la distribuzione. Siamo inoltre sicuri, già vedendo i risultati delle prevendite in atto, che Aquile Randagie sarà un nuovo successo come lo furono nelle nostre sale ‘Papa Francesco, un uomo di parola’ di Wim Wenders e ‘Solo cose belle’ di Kristian Gianfreda”.